Studio Teologico Interdiocesano - Anno Accademico 2021-2022
Esegesi: Profeti


Prof. G. MORANDI - 3 ore, I semestre
 
0. Premessa terminologica
1. Caratteri fondamentali del profetismo ebraico considerato nel contesto della cultura e della religione del Medio Oriente antico:
a. Il profeta come messaggero; b. Il profeta come interprete della storia; c. Il profeta come interprete dell’uomo e del cosmo; d. La vocazione profetica; e. Generi letterari profetici; f. Il profeta e il culto; g. Profeti e re.
2. Gli inizi del profetismo in Israele. Figure alle quali la tradizione biblica attribuisce il titolo di profeti: Abramo, Mosè, Samuele. Il fenomeno del nabismo e suo rapporto col profetismo classico.
3. Introduzione critica ai singoli profeti con particolare attenzione al loro messaggio re­ligioso. Per i profeti che non sono stati esaminati durante i primi due anni della teologia (lettura continua) si cercherà di avviare anche a una lettura personale del testo.
 
Testi: S. AMSLER - J. ASURMENDI - J. AUNEAU - R. MARTIN-ACHARD, I profeti e i libri profeti­ci, Roma, Borla; A.J. HESCHEL, Il messaggio dei profeti, Roma, Borla; L. ALONSO-SCHÖKEL - J. L. SICRE DIAZ, I profeti, Roma, Borla.


Ultimo aggiornamento di questa pagina: 16-SET-12
 

reggioemilia - Copyright @2005 - Strumenti Software a cura di Seed