Home Diocesi Lunedì 6 Dicembre 2021
Versione Accessibile - solo Testo Mappa del sito Contatti
Centro Missionario Diocesano
Via Ferrari Bonini, 3 - 42121 Reggio Emilia
Tel. 0522/436840  Fax. 0522/433991 E-Mail missioni(@)cmdre.it
 Centro Missionario Diocesano » Campi Estivi » Estate in Missione 2016 
Estate in Missione 2016   versione testuale

Sabato 13 febbraio nella parrocchia del Sacro Cuore si è tenuto l’incontro tra gli organizzatori dei campi estivi 2016 e le persone, tanti giovani e qualche meno giovane, che sono interessate a partecipare ad un campo. Prima di accostarsi ai tavoli, dove gli organizzatori erano disponibili a dare i dettagli del viaggio che propongono, costi, attività che si svolgeranno, realtà missionarie da cui saranno ospitate, popoli che si incontreranno e quant’altro i curiosi prossimi viaggiatori volevano sapere, don Emanuele Benatti ci ha regalato una riflessione sul viaggio. 
Ecco qualche immagine proposta che ci ha colpito:

“Viaggiamo per incontrare persone, conoscere realtà, condividere un cammino con tutti i popoli della terra. (…)
Nella Bibbia troviamo la parola “Alzati!”
Alzati, dice Dio ad Abramo in Genesi 13. Alzarsi e partire non si sa verso dove… come faremo noi. Cerchiamo di capire cosa bolle nel cuore della terra, di una comunità di poveri, della Chiesa, di un missionario, di un popolo (…) Viaggiamo rispondendo ad un desiderio o ad una chiamata… 
- Alzati, dice Dio a Mosè in Esodo, e vai incontro al Faraone, ad una grande difficoltà. Torna a casa e libera il Mio popolo. (…) Il mistero della vita ci mette in situazioni di grande responsabilità.  Al vostro ritorno molti non vi ascolteranno, non comprenderanno, vi sentirete diversi. Avrete fatto una esperienza diversa per seminare diversità coraggiosa in un mondo che tende ad essere omogeneo. 
Alzati vien detto a Giosuè nel capitolo 8 (…) Qualcuno voleva guadagnare dal viaggio. E’ una realtà di oggi, una lettura della storia, ma il viaggio può essere una tappa significativa della vita. 
Alzati, dice Isaia nel capitolo 32 alle donne benestanti.(…) Troverete donne su cui pesano situazioni tragiche, ingiuste. Veneratele, perché sono dei miracoli, se il loro paese sta in piedi è perché loro resistono…
(…)
E per finire non fate del vogliantariato, non saltellate di viaggio in viaggio (in passato molti giovani sceglievano ogni anno destinazioni diverse… senza mai fermarsi) ... voi fate in modo di entrare in un viaggio e dentro di voi.” 

Auguri e buon viaggio a tutti
C’è ancora posto, le iscrizioni sono aperte!!! 

 
 










Condividi su: