Venerdì 6 Dicembre 2019
Versione Accessibile - solo Testo Mappa del sito Contatti
 Ufficio Pastorale Familiare » Archivio » Schede gruppi sposi » 2015 - La comunione nel Corpo di Cristo 
2015 - La comunione nel Corpo di Cristo   versione testuale






 Schede di pastorale familiare sul tema pastorale dell’anno 2015-16
 
La comunione nel Corpo di Cristo e i diversi carismi dati dallo Spirito
 
Nell’esigenza di dare maggiore continuità ai percorsi diocesani, la nostra Chiesa, prolungando il cammino degli Atti degli Apostoli e delle lettere agli Efesini e ai Colossesi, ha scelto per i prossimi due anni (2015-2017) il tema “Carismi e ministeri”.
Spesso, infatti, il cammino delle nostre comunità è reso difficile da atteggiamenti autoreferenziali o di poca stima, da un modo di servire che rischia di trasformarsi in occupazione di spazi…
Poter riflettere sulla natura comunionale della Chiesa,  in cui lo Spirito suscita doni diversi (aspetto ecclesiologico) e sulle diverse chiamate al servizio dell’unico corpo (aspetto vocazionale) può essere un dono per ritrovare le ragioni profonde della comunione e accompagnare anche il cammino delle Unità Pastorali. Inoltre, ci sembra un tema coerente rispetto all’Anno Santo della misericordia, che ci prepariamo a vivere. La misericordia di Dio, infatti, si manifesta anche attraverso comunità cristiane dove è possibile sperimentare e testimoniare l’accoglienza e la fraternità.
 
In questo primo anno (2015-2016) il testo biblico di riferimento sarà la Prima lettera ai Corinzi.
Il sussidio diocesano, che è stato preparato, è uno strumento pensato soprattutto per i membri dei Consigli o delle Assemblee pastorali e per gli operatori pastorali.
Pensiamo, però, che questi spunti interpellino molto anche le relazioni tra famiglie, il rapporto famiglia - comunità cristiana e le dinamiche interne alla famiglia.
 
A partire dagli spunti del sussidio diocesano abbiamo pensato ad alcune provocazioni più legate alla vita delle famiglie. Queste schede non sono un materiale “finito”, ma una traccia per un possibile percorso di un gruppo sposi.
 
I 4 temi, che possono essere sviluppati anche in più incontri e si richiamano reciprocamente, sono:
- Credo la Chiesa una santa
- La comune dignità dei battezzati
- I diversi doni per l’utilità comune
- Le diverse appartenenze ecclesiali: le sfide della comunione
 
Note preliminari
Ogni scheda ripercorre – con una certa libertà – un andamento che si ritrova più volte in 1Cor:
A) c’è un problema, più o meno “grave”, di cui Paolo viene a sapere, sia perché gli viene riferito qualcosa , sia perché i Corinzi stessi gli chiedono lumi, e l’apostolo propone una prima riflessione al riguardo;
B) poi Paolo invita i Corinzi a fare un “salto di qualità”, e a rendersi conto di che cosa c’è veramente in gioco, anche in questioni apparentemente di poco conto, ma che “nascondono” punti essenziali della vita cristiana;
C) in un terzo momento, Paolo propone poi indicazioni pratiche, qualche volta in modo severo, ma anche guardando con realismo le situazioni e cercando di dare il peso giusto alle cose.
 
Analogamente, le schede propongono:
A) una piccola storia (il caso), un breve esempio di situazioni che si possono presentare oggi nella vita delle nostre comunità cristiane, e che rischiano di essere trattate secondo criteri prevalentemente “mondani”;
B) alcuni elementi di riflessione teologico-spirituale, basati per lo più sulla stessa 1Cor, che vogliono mettere in luce le questioni di fondo che sono in gioco (per la scelta del testo biblico di riferimento per il singolo incontro vedi le citazioni in grassetto);
C) alcune provocazioni o domande che toccano la vita della famiglia, l’idea di chiesa che in essa si forma e il legame famiglia - comunità.