Venerdì 6 Dicembre 2019
Versione Accessibile - solo Testo Mappa del sito Contatti
 Ufficio Pastorale Familiare » Archivio » Archivio appuntamenti » Veglia per il Sinodo straordinario 
Veglia per il Sinodo straordinario   versione testuale






ACCOMPAGNIAMO NELLA PREGHIERA IL SINODO DEI VESCOVI

SABATO 4 OTTOBRE ACCENDI UNA LUCE IN FAMIGLIA

Inizia per la Chiesa tutta un rinnovato cammino che vede coinvolte e interpellate tutte le componenti ecclesiali sulla famiglia, tenuta come in un ideale abbraccio tra questo sinodo straordinario, che si svolgerà dal 5 al 19 ottobre,  e il sinodo generale del prossimo anno.

La Chiesa vuole sostenere e accompagnare la scelta della famiglia nelle sue grandi risorse e nelle sfide inedite che l’attendono, attraverso la cultura dell’incontro e del dialogo, nella conoscenza delle situazioni reali e concrete in cui la famiglia si trova ad agire oggi, consapevole della sua grande ricchezza sociale.

Papa Francesco ci chiede di pregare intensamente lo Spirito Santo, affinché illumini i Padri Sinodali e li guidi nel loro impegnativo compito”.

Anche la nostra chiesa aderisce all'invito del papa ad accompagnare questo questo importante momento di ascolto e discernimento dei nostri pastori condividendo le due modalità proposte a livello nazionale per la giornata di sabato 4 ottobre, festa di San Francesco di Assisi, Patrono d’Italia:

Ø  A ROMA IN PIAZZA SAN PIETRO, per sperimentare dalle ore 18.00 alle ore 19.30, come agli albori del Concilio Vaticano II, con papa Francesco, quanto è potente la preghiera" (cfr Gc 5,16). La partecipazione all’incontro di preghiera è aperta a tutti. Per motivi organizzativi è sufficiente inviare una mail a famiglia@chiesacattolica.it (vedi indicazioni sul sito diocesano www.diocesi.re.it/famiglia oppure contattare Gabriella e Carlo Prati 3316210887)

Ø  ACCENDI UNA LUCE IN FAMIGLIA: proponiamo alle parrocchie e ai gruppi ecclesiali di invitare le famiglie a fare un momento di preghiera in forma domestica nella propria casa o comunitaria in gruppi, invocando lo Spirito Santo e ponendo sulla finestra della propria abitazione un lume acceso.

     In allegato potete trovare alcuni schemi di preghiera da fare in famiglia oppure in gruppo.

Ø  IN COMUNITÀ: Le parrocchie o i gruppi che lo desiderano possono ritrovarsi insieme nel pomeriggio-sera di sabato 4 ottobre per vivere un momento di preghiera (adorazione, rosario o altro...) secondo questa intenzione.

Come conclude papa Francesco nella sua lettera alle famiglie (della quale riportiamo uno stralcio qui sotto) che, la vostra preghiera sarà un tesoro prezioso che arricchirà la Chiesa.

Care famiglie,

mi presento alla soglia della vostra casa per parlarvi di un evento che, come è noto, si svolgerà nel prossimo mese di ottobre in Vaticano. Si tratta dell’Assemblea generale straordinaria del Sinodo dei Vescovi, convocata per discutere sul tema Le sfide pastorali sulla famiglia nel contesto dell’evangelizzazione.

Oggi, infatti, la Chiesa è chiamata ad annunciare il Vangelo affrontando anche le nuove urgenze pastorali che riguardano la famiglia […] Il sostegno della preghiera è quanto mai necessario e significativo specialmente da parte vostra, care famiglie. Infatti, questa Assemblea sinodale è dedicata in modo speciale a voi, alla vostra vocazione e missione nella Chiesa e nella società, ai problemi del matrimonio, della vita familiare, dell’educazione dei figli, e al ruolo delle famiglie nella missione della Chiesa.

Pertanto vi chiedo di pregare intensamente lo Spirito Santo, affinché illumini i Padri sinodali e li guidi nel loro impegnativo compito. […] la vostra preghiera sarà un tesoro prezioso che arricchirà la Chiesa. Vi ringrazio, e vi chiedo di pregare anche per me, perché possa servire il Popolo di Dio nella verità e nel-la carità. Di cuore invoco su ogni famiglia la benedizione del Signore.

 

Gesù, Maria e Giuseppe,

in voi contempliamo lo splendore dell’amore vero,

a voi con fiducia ci rivolgiamo.

Santa Famiglia di Nazareth,

rendi anche le nostre famiglie

luoghi di comunione e cenacoli di preghiera,

autentiche scuole del Vangelo

e piccole Chiese domestiche.

Santa Famiglia di Nazareth,

mai più nelle famiglie si faccia esperienza di violenza,

chiusura e divisione:

chiunque è stato ferito o scandalizzato

conosca presto consolazione e guarigione.

Santa Famiglia di Nazareth,

il prossimo Sinodo dei Vescovi

possa ridestare in tutti la consapevolezza

del carattere sacro e inviolabile della famiglia,

la sua bellezza nel progetto di Dio.

Gesù, Maria e Giuseppe,

ascoltate, esaudite la nostra supplica.

Amen

 

                                                                       La commissione diocesana di Pastorale familiare