Home Diocesi Sabato 16 Ottobre 2021
Versione Accessibile - solo Testo Mappa del sito Contatti
Centro Missionario Diocesano
Via Ferrari Bonini, 3 - 42121 Reggio Emilia
Tel. 0522/436840  Fax. 0522/433991 E-Mail missioni(@)cmdre.it
Vao Vao Varie   versione testuale
notizie da Ampasimanjeva
Ciao a tutti!!!
Come state?
Ecco qui gli ultimi aggiornamenti.
 
VISTI: Il mese scorso abbiamo ricevuto la lettera dal Ministero con la quale ci confermavano la ricezione della nostra richiesta di visa "long sejour". Con la stessa, richiedevano anche il pagamento di 75.000 ariary e di 228 euro a testa per ottenere il visto. Siamo quindi salite su a Fianara il lunedì di pasquetta scroccando un passaggio a don Didier... e siamo rimaste là per due settimane circa! Padre Zocco si è occupato dei due pagamenti, procedendo con i bonifici richiesti. L'impiegata dell'ufficio della regione era però in ferie, quindi abbiamo dovuto aspettare una settimana prima di sapere che senza la conferma dell'avvenuto pagamento (conferma che abbiamo dovuto aspettare dalla banca di Tana) non si poteva procedere con le varie formalità. Una volta ottenuti i due "avis de transert", abbiamo finalmente potuto compilare altri moduli per la richiesta del visa, pagati altri 30.000 ariary per l'invio delle documentazioni a Tana, lasciati i passaporti all'impiegata (speriamo bene...) e ottenuti due visti temporanei validi fino al 9 di giugno.
 
Ormai a Fianarantsoa siamo di casa. Con noi le suore sono splendide e passare un po' di tempo con gli ospiti è stato proprio bello. Il lunedì di Pasquetta poi era la festa della casa... è stato bello poter festeggiare insieme!
 
GEMMA: è arrivata!! Ci siamo incontrate su a Fianarantsoa durante il nostro "soggiorno" e insieme a don Giovanni Davoli e suor Monique siamo scesi ad Ampa. Come Maria, lavora in ospedale. Il primo giorno Martin l'ha piazzata in pronto soccorso a fare medicazioni... sono andata a trovarla ma dopo aver visto passare una persona senza un dito del piede e un'altra con un dito della mano che non si sapeva da che parte guardare, sono scappata fuori. Maria invece è in maternità, dà una mano durante le consultazioni prenatali, misura pressioni, fa vaccini, ogni tanto va anche in sala operatoria... sono proprio brave.
 
Vista la presenza ad Ampa di suor Monique, in questi giorni dovremmo fare una riunione insieme a lei. Un po' per parlare di questa comunità un po' anomala fatta di suore e volontari, un po' per cercare di capire se questa nostra presenza possa essere utile o se invece venga vissuta con difficoltà dalle suore (alcune volte io e Maria abbiamo avuto questa impressione...). Vedremo.
 
CONSERVERIE: La settimana scorsa Giorgio, approfittando di un viaggio a Tana per caricare materiale vario, è passato da Ambohimasoa per cercare il tecnico della macchina che chiude i barattoli. Stiamo infatti cercando di dare una spiegazione al fatto che diversi barattoli preparati durante le prime produzioni di succhi di frutta si siano gonfiati. Il tempo di pastorizzazione non era sufficiente? I barattoli non erano stati lavati bene? La macchina non li chiude bene e rimangono fessure da cui entra l'aria? Il ph della frutta utilizzata è troppo elevato? Stiamo procedendo per tentativi.
Il tecnico è venuto con noi a Marosokatra, ha controllato la macchina, smontato molle, oliato, spalmato grasso, riposizionato viti e bulloni... insomma ha dato una bella revisionata al tutto. Alla fine sia lui che Giorgio erano piuttosto soddisfatti del lavoro fatto.
Giusto per non perdere l'allenamento, abbiamo poi fatto una decina di barattoli di succo. Non essendo le arance ancora pronte, abbiamo usato i mandarini. Il risultato è stato un succo giallo aranciato... bello ma terribilmente amaro!! Speriamo nella stagione delle arance.
Questa volta abbiamo tentato con due tipi di inscatolamento: per il primo lotto il succo è stato fatto scaldare a 85° prima di essere messo nei barattoli, per il secondo lotto invece abbiamo fatto come sempre, inscatolando a freddo. Abbiamo allungato anche i tempi di pastorizzazione ed aumentata la quantità di succo all'interno dei barattoli. Sono tutti tentativi... vedremo cosa succederà nelle prossime settimane!
Nel frattempo lo abbiamo fatto assaggiare in casa. Oltre alle suore, sempre nostre fedelissime assaggiatrici, abbiamo chiesto il parere dei medici e tecnici di laboratorio della fondation Merieux, che rimarranno con noi alcuni giorni. Il parere è stato unanime: buoni sì, ma bisogna aggiungere zucchero!!
 
Vi lascio, vado a cambiare Mounira, l'ultima gemellina arrivata.
 
Ai prossimi aggiornamenti!!
chiara
 









Condividi su: