Home Diocesi Sabato 16 Ottobre 2021
Versione Accessibile - solo Testo Mappa del sito Contatti
Centro Missionario Diocesano
Via Ferrari Bonini, 3 - 42121 Reggio Emilia
Tel. 0522/436840  Fax. 0522/433991 E-Mail missioni(@)cmdre.it
 Centro Missionario Diocesano » Articoli sulle missioni » Benedetto sia Francesco 
Benedetto sia Francesco!   versione testuale
in allegato l'Omelia della Messa di inizio Pontificato

Benedetto sia Francesco, nuovo Vescovo di Roma!
Benedetto sia Francesco, per il nome che ha scelto e per la croce che porta!
Benedetto sia Francesco, per la benedizione che ha chiesto e per come l’ha accolta!..
 
Davvero, Papa Francesco ci ha sorpresi e commossi tutti: sconosciuto ai più, non allo Spirito, commosso nell’intimo, sconvolto forse, pressoché immobile, intento a calmare il cuore e a ordinare i pensieri. Poi, con voce pacata e suadente, con parole ispirate, umanissime, tra il saluto della buona sera, il grazie ripetuto e l’augurio della buona notte, ha spiegato con semplicità al mondo appeso al silenzio, la sua missione di Vescovo di Roma: un cammino di chiesa, nella fratellanza, nell’amore, nella fiducia e preghiera reciproca, insieme a tutti gli uomini e le donne  di buona volontà…
 
Benedetto sia lo Spirito Santo che, insieme ai Cardinali, con rapidità, ha sorpreso tutti, smentendo previsioni e timori, superando gli stessi scandali della Chiesa, senza farne dimenticare le reali ferite.
 
Papa Francesco ha destato subito simpatia e rispetto universali. Sarà sempre oggetto di onore e stima da parte di tante persone, piccole e grandi, vicine e lontane, ma non sarà immune da incomprensioni, critiche, accuse a volte impietose. “Gli alberi alti sono più esposti alle raffiche del vento” direbbero in Madagascar. Se le affronterà con dignità, senza pretese e senza paura, fortemente ancorato alla croce del Cristo, sarà come Lui innalzato e fecondo. Nel Vangelo delle Messe di questi giorni (Gv 5), il Signore Gesù invita a credere in Lui e a seguirlo, a non cercare gloria umana, ma solo quella che viene da Dio, nel compimento della sua volontà …
 
Preghiamo perché Papa Francesco, fondamento visibile dell’unità nella fede, conduca la Chiesa lontano dalla gloria e dal potere di questo mondo.
Preghiamo perché Papa Francesco, servo dei servi di Dio, nella povertà e con i poveri e i popoli impoveriti ed oppressi, guidi la Chiesa sui sentieri della giustizia e della fratellanza universale.
Preghiamo perché Papa Francesco, come il santo d’Assisi, ispiri con semplicità e coraggio stili e scelte di vita in armonia con le leggi di madre natura e con le voci dell’intera famiglia umana.
 
Don Emanuele Benatti





Condividi su: