Home Diocesi Mercoledì 8 Dicembre 2021
Versione Accessibile - solo Testo Mappa del sito Contatti
Centro Missionario Diocesano
Via Ferrari Bonini, 3 - 42121 Reggio Emilia
Tel. 0522/436840  Fax. 0522/433991 E-Mail missioni(@)cmdre.it
Deo Gratias!   versione testuale
lettera dall'Albania nel giorno dell'inaugurazione della prima Casa della Carita'
Carissimi tutti,
al termine di una giornata memorabile e straordinaria, vogliamo condividere la gioia e lo stupore per le meraviglie che il Signore ha compiuto ed esprimergli tutta la nostra gratitudine e riconoscenza, e invitare tutti ad unirsi al nostro “Te Deum”
 
La giornata è iniziata con l’Ufficio delle letture e le Lodi della dedicazione nella Cattedrale, di cui ricorre oggi l’anniversario della consacrazione. Ed è proprio in questa occasione che il Vescovo Lucjani ha voluto l’apertura Casa della Carità, con una preparazione accurata prolungata e amorosa.
 
La Cattedrale era stracolma di gente venuta dalla Parrocchia e non solo. Hanno concelebrato sei Vescovi. Ha presieduto l’Arcivescovo di Tirana, Mons. Mirdita, e hanno concelebrato il vescovo Lucjani, vescovo di Sapa, Mons. Lorenzo Ghizzoni, il vescovo di Scutari Mons. Massafra, il vescovo del Montenegro, il Vescovo del Kossovo, trentaquattro i preti e due Diaconi. Ma soprattutto c’era REGINA arrivata all’inizio della Messa accompagnata dalla sua mamma, primo Ospite di questa casa. È una ragazzina di 14 anni con un ritardo mentale
 
Il coro ha cantato magistralmente, ma quando hanno intonato il canto di don Gigi “Beato colui che vince se stesso…” in albanese, ci siamo commossi. I sacerdoti presenti ci hanno detto che praticamente lo si canta ormai in tutta l’Albania!
 
Dopo la Messa ci siamo portati all’ingresso della Casa dove si sono svolti tutte le liturgie di rito: i vari discorsi delle autorità, il taglio del nastro, ecc. tra cui la consegna della cittadinanza onoraria ai coniugi Felici di Roma, che hanno contribuito a tante opere della Parrocchia e tra queste anche alla costruzione della Casa della Carità.
Alla fine il vescovo Lorenzo ha benedetto i locali.
 
Si è sentito fortissimo il legame e lo scambio tra le due Chiese sorelle, che Mons. Lorenzo non mancato di rimarcare nel suo discorso. Tra l’altro ha detto: “La Chiesa di Reggio nelle Case della Carità ha ricevuto un dono dall’alto, dono che condivide con le Chiese Sorelle a cui lo consegna perché possa fruttificare.
In questi giorni abbiamo vissuto momenti bellissimi e intensissimi di ospitalità, accoglienza e famigliarità da parte di tutti, specialmente dal Vescovo e dai sacerdoti che vivono in canonica.
 
Crediamo che don Mario dal Cielo abbia gioito e ci abbia accompagnato con la sua paterna benedizione.
Ora inizia la quotidianità e dobbiamo continuare a pregare per le Sorelle che dovranno animare questa realtà che non è certamente semplice. Ma il Signore che ci accompagna con il suo Santo Spirito non mancherà di aiutarle e assisterle con il suo grande amore.
 
A tutti un caloroso saluto un forte abbraccio.
 
Don Romano, Sr. Augusta, Sr Rita, Sr M. Grazia.
Suor Rita e Suor Grazia con le sorelle arrivate per l'inaugurazione
Suor Rita e Suor Grazia con le sorelle arrivate per l'inaugurazione

L'arrivo delle suore il 22 agosto
L'arrivo delle suore il 22 agosto

L'accoglienza il 22 agosto
L'accoglienza il 22 agosto


Condividi su: