Venerdì 18 Settembre 2020
Versione Accessibile - solo Testo Mappa del sito Contatti
N. 3 - Settembre 2011   versione testuale






Dallo Studio Teologico Interdiocesano

 

Lo Studio Teologico Interdiocesano, che ha sede nel Seminario di Reggio Emilia, è l’istituzione accademica presso cui svolgono gli studi i seminaristi delle diocesi di Modena, Reggio, Parma e Carpi, oltre ai Saveriani di Parma e ai Cappuccini di Scandiano.

 

Intervista al nuovo presidente dell’ATI

 

Don Roberto Repole, 43 anni, è il nuovo presidente dell’Associazione Teologica Italiana (ATI), nata nel 1967 sulla scia del rinnovamento teologico del Vaticano II e che attualmente ha oltre 300 membri tra ricercatori e professori di teologia. L’elezione è avvenuta nel corso del Congresso di Alpignano (Torino), tenutosi dal 29 agosto al 2 settembre, a cui hanno partecipato un centinaio di membri, tra cui tre docenti del nostro Studio Teologico Interdiocesano – il direttore don Daniele Moretto (Reggio), don Carlo Truzzi (Carpi) e don Massimo Nardello (Modena), che è stato anche eletto nel consiglio di presidenza – e don Luigi Maggiali, dell’ISSR di Parma.

Don Roberto, nato nel 1967 a Givoletto (Torino), insegna Ecclesiologia e Teologia Sistematica presso la Facoltà Teologica di Torino. Tra le sue opere teologiche ricordiamo: 
Chiesa, pienezza dell'uomo. Oltre la postmodernità: G. Marcel e H. de Lubac, Milano: Glossa 2002; Il pensiero umile. In ascolto della Rivelazione, Roma: Città Nuova 2007; Il gusto del pensiero. Lettera a un giovane studente, Bologna: EDB 2009; 
L'umiltà della Chiesa, Magnago: Qiqaion 2010.

 

 

Box 1: Tesi di baccellierato

 

La tesi di baccellierato è un elaborato scritto di circa 60 pagine, discusso verso la fine del sessennio davanti a due docenti: il relatore, che ha seguito lo studente nella stesura, e il contro-relatore, che ha letto criticamente il testo.

Petrus Satyo Nugroho, Saveriano: “Povertà: via dell’evangelizzazione nel contesto indonesiano”, 9 giugno 2011. Relatore: padre Mario Menin. Contro-relatore: don Massimo Nardello.

Thiago Rodrigues, Saveriano: “Celebrare le azioni di Dio attraverso il canto. Liturgia e inculturazione in Brasile”, 14 giugno 2011. Relatore: don Daniele Gianotti. Contro-relatore: padre Mario Menin.

Bernard Cibambo Rubibi, Saveriano: “L’uomo in conflitto con la realtà della morte”, 18 giugno 2011. Relatore: don Daniele Moretto. Contro-relatore: don Gianfranco Panari.

Andrea Cristalli, della diocesi di Reggio Emilia: “Rut donna di valore. Rut, Tamar e le figlie di Lot”, 2 luglio 2011. Relatore: don Filippo Manini. Contro-relatrice: Giovanna Bondavalli.

 

Box 2: Notizie STI in breve

Il 13 giugno 2011 il professor don Sincero Mantelli, della diocesi di Parma, ha difeso pubblicamente presso l’Istituto Patristico Augustinianum di Roma la tesi di dottorato in scienze patristiche, dal titolo: “Girolamo, Commento al profeta Abacuc. Introduzione, testo critico, traduzione e commento”, avendo come moderatori i prof. Manlio Simonetti, Franco Gori ed Emanuela Prinzivalli. La tesi è stata difesa con successo, ottenendo la menzione summa cum laude.

Con l’anno accademico 2011-2012 cominceranno ad insegnare due nuovi docenti: don Carlo Pagliari, di Reggio Emilia, con un corso introduttorio di Sacra Scrittura, e don Fabrizio Rinaldi, di Modena, con un seminario di Teologia Sistematica.

Con l’anno accademico 2011-2012 cominceranno a frequentare lo STI a partire dal III anno anche i giovani in formazione, appartenenti ai Cappuccini, che risiedono nel convento di Scandiano (Reggio Emilia).

 

Box 3: Per continuare a formarsi

Sacerdoti, religiosi e laici possono iscriversi liberamente come studenti ospiti allo Studio Teologico, anche per un solo corso. I crediti dei corsi sono riconoscibili dagli Istituti Superiori di Scienze Religiose delle rispettive diocesi, nel caso in cui si sostenga anche l’esame.

Segnaliamo qui quei corsi che possono essere seguiti impegnando una sola mattinata alla settimana, a partire da venerdì 23 settembre 2011 e fino a metà gennaio. Per ulteriori informazioni:

Introduzione al mistero di Cristo, don Daniele Moretto, martedì dalle 10,00 alle 11,40. Tratterà i vari modi di fare teologia lungo la storia fino al Concilio Vaticano II e darà le linee del metodo teologico.

Introduzione alla Liturgia, don Edoardo Ruina, mercoledì dalle 10,55 alle 12,30. Tratterà la teologia liturgica a partire dal Vaticano II, l’anno liturgico e la Liturgia delle Ore.

Storia della filosofia, Edda Carmeli, venerdì dalle 8,20 alle 9,05 e dalle 10,55 alle 12,30. Tratterà la filosofia greca e la filosofia medievale cristiana.

Storia della Chiesa antica, don Sincero Mantelli, venerdì dalle 8,20 alle 9,05 e dalle 10,55 alle 12,30. Tratterà i principali eventi della Chiesa, dall’epoca apostolica fino al VII-VIII secolo.

Storia di Israele, don Filippo Manini, sabato dalle 8,20 alle 9,55. Tratterà i principali eventi del popolo d’Israele dall’Esodo, attraverso il periodo monarchico, fino al ritorno dall’esilio.