Venerdì 6 Dicembre 2019
Versione Accessibile - solo Testo Mappa del sito Contatti
 Ufficio Pastorale Familiare » Archivio » esercizi spirituali » 2007 - Marola - Esodo - don A. Orlandini 
2007 - Marola - Esodo - don A. Orlandini   versione testuale






Traccia per esercizi spirituali ESODO 2007
 
Premessa
Non sappiamo quanto c’è di storia, ma sappiamo che questo è il modo con cui il popolo di Israele ha sentito e vissuto questo evento, questo momento della sua vita.
Israele si è dato il tempo di fermarsi e di leggere la sua storia.. E’ quello che vogliamo fare anche noi in questi gironi. Almeno cominciare.
ESODO DIOCESI:
9                    custodendo la memoria, ora Israele potrà vivere nella buona terra
12        questione centrale è la sovranità di Dio sul suo popolo
18        rileggere l’esodo per scoprire il Dio fedele che anche oggi opera
22        in tutta la sua vita Gesù ha appreso come essere figlio, diverso da Adamo e da Israele
31        esodo non è un libro compiuto, ma aspira ad una libertà sempre maggiore
33        non poggia su fatti immaginari
  
 
LA SCHIAVITU’ E IL DESERTO
 
Siamo in Egitto. Quali schiavitù gravi oggi? Affanno, assuefazione, sterilità, isolamento, silenzio,
La libertà è un dono da accogliere, ma anche una conquista, da mantenere: quali risorse?
La mormorazione: meglio la manna o la pentola della carne in Egitto?
Si può vivere nel deserto, se c’è la speranza di una terra promessa
 
Importanza del luogo per incontrare Dio: Adamo dove sei?   Maestro dove abiti? Il dove siamo definisce le nostre relazioni e la nostra identità.  Non si può sacrificare a Dio rimanendo in terra d’Egitto.
Come trovare questo luogo? segui colui che ti evangelizza. PdD. Ogni uomo ha già questo luogo, occorre solo farglielo vedere, condurlo lì;   Gv4 dove adorare il Padre? In spirito e verità.
Le tentazioni Lc. 3
E’ richiesta la virtù della vigilanza
Salmo 104 La storia del popolo
  
 
LA PASQUA
 
Notte di veglia per il Signore (Boschi)
Un vero passaggio – dalla religione alla fede. Dio salva perché peccatori.
La preghiera in famiglia
Gesù agnello di Dio Gv. 1 La Pasqua di Gesù è compimento di quella ebraica: sono inseparabili. E’ uscita dalla morte, ma occorre prima tirar fuori l’Egitto dal cuore e ci sono voluti 40 anni. Pronti al martirio (sangue sulla porta) saper portare il peso del male; martirio come Rm 12,1-2 anche attraverso il proprio corpo. Il sangue sulla porta
 
E’ richiesto il memoriale: La memoria e la trasmissione della fede
 
Salmo 135: eterno è il suo amore per noi
 
  
LA LEGGE
Il significato di una legge: non per essere bravi (presunzione di Pietro), ma per camminare in comunione con il Signore. Un impegno per l’uomo, o un impegno di Dio? Infatti è Dio che taglia alleanza in Gen. 15
 
Una regola per mettere alla prova: la manna
Una legge per unire una comunità
Un decalogo per la famiglia
La legge e la misericordia Lc 15
E’ richiesta una fedeltà creativa
 
Salmo 18 b La legge del Signore è perfetta